I trulli - elementi costruttivi -

architetture e interni mediterraneimonte del saleedifici ad alta efficienzaprogettazione arredi
  •  
  • I trulli - elementi costruttivi -
    Il trullo nasce dalla naturale attitudine dell’uomo a creare delle abitazioni adeguate al contesto climatico con i materiali disponibili in loco garantendo il miglior confort possibile, sono abitazioni funzionali di autocostruzione realizzate con la pietra che è il materiale più diffuso e resistente che il territorio della  Murgia tra Alberobello, Martina Franca, Fasano Selva potesse offrire, un  materiale calcareo molto compatto con ottime capacità meccaniche. Dal XV secolo si realizzano queste abitazioni, stabili o stagionali, diffuse nella Murgia dei Trulli che restano  la testimonianza di secoli di agricoltura pugliese.
    Le fasi costruttive sono affascinanti e di seguito si riportano alcuni passaggi principali.
     
     
    LA CISTERNA
     
    La pietra per la costuzione del trullo viene ricavata dallo scavo della cisterna per raccolta dell'acqua piovana che diventa la cava in loco dell'edificio.
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    LE FONDAZIONI
     
    Le fondazioni del trullo sono realizzate direttamente sul banco di roccia affiorante che si trova solitamente dopo uno scavo di 60 - 100 cm.  I primi corsi sono incastrati sul basamento di roccia fino a realizzare un piano regolare
     
     
     
    LE MURATURE
     
    Le murature sono a sacco realizzate con doppio paramento in pietra e riempimento in pietrisco e materiale di risulta, possono essere dritte o a scarpa, sono sempre di grosso spessore variabile da100 a 160 cm ed hanno come unico legante il bolo di terra rossa mischiato ad altri inerti.
     
     
     
     
    LA VOLTA A TRULLO
     
    La volta del trullo è caratterizzata da due strati uno interno detta "la candela" costituita da una serie di anelli in aggetto progressivo ed il manto esterno costituito da lastre di pietra inclinate e sovrapposte dette "chiancarelle"
     
     Risultati immagini per schema costruttivo volta in aggetto      
     
     

     La " candela" è realizzata sovrapponendo anelli orizzontali di conci incastrati tra loro. Ogni anello è più piccolo di quello sottostante, in modo che i singoli conci siano disposti a mensola, aggettando leggermente rispetto ai piani di posa. Il manto esterno delle  "chiancarelle" viene posato su un rinfianco  di pietrisco e materiale di risulta che dà stabilità alla volta. 

     

      News & Approfondimenti